Prenota un consulto     Contattaci

Curriculum Vitae

Dott. Angelo Sapuppo

Dott. Angelo Sapuppo

Chirurgo plastico

Laureatosi nel 2009, il dottor Angelo Sapuppo può contare su una solida base di studi ed esperienze come Chirurgo Estetico. Ad arricchire il suo curriculum, infatti, oltre alla formazione accademica, ci sono numerosi corsi di formazione, in Italia e all’estero, e la partecipazione attiva a congressi di rilevanza nazionale e internazionale.

Specializzato in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica, il dottor Angelo Sapuppo ha alle spalle più di duemila interventi di Chirurgiamaggiore ed ambulatoriale come primo operatore Chirurgo Estetico e almeno 800 interventi in urgenza sempre come primo operatore.

Laureatosi nel 2009, il dottor Angelo Sapuppo può contare su una solida base di studi ed esperienze come Chirurgo Estetico. Ad arricchire il suo curriculum, infatti, oltre alla formazione accademica, ci sono numerosi corsi di formazione, in Italia e all’estero, e la partecipazione attiva a congressi di rilevanza nazionale e internazionale.

Specializzato in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica, il dottor Angelo Sapuppo ha alle spalle più di duemila interventi di Chirurgiamaggiore ed ambulatoriale come primo operatore Chirurgo Estetico e almeno 800 interventi in urgenza sempre come primo operatore.

Il percorso accademico del Chirurgo Estetico Angelo Sapuppo ha inizio nel 2003 quando si iscrive alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Catania, dopo aver superato il concorso di ingresso. Fin dal terzo anno, il dottor Sapuppo è internato nel reparto di Chirurgia Plastica della Clinica di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica di Catania. Qui comincia a maturare le prime esperienze professionali che andranno via via a comporre il suo curriculum. Laureatosi a pieni voti nel 2009, il Chirurgo Estetico Sapuppo consegue l’abilitazione alla professione nell’anno successivo.
Sempre nel 2010 si sposta a Padova, dove ottiene il contratto di medico frequentatore presso la Clinica di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica dell’Università degli Studi di Padova; nello stesso tempo vince il concorso di ingresso nella Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica dell’Università degli Studi di Padova. Si specializza nel giugno del 2016 in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica con il massimo dei voti e lode, discutendo la tesi su “Interventi Combinati in Chirurgia Plastica Post-Bariatrica

Durante gli anni accademici, il curriculum del dottor Angelo Sapuppo si arricchisce di una serie di corsi di formazione che gli permettono di perfezionare le conoscenze acquisite negli anni di studio. Fra gli altri, segue corsi sulla microchirurgia e sulla dissezione degli arti, del tronco e del distretto testa-collo, tenuti da professionisti di fama nazionale e internazionale nel campo della Chirurgia e della Medicina.

Non mancano, poi, all’interno del curriculum del dottor Angelo Sapuppo le esperienze in campo internazionale. Il Chirurgo Estetico siciliano, infatti, fra il 2014 e il 2016 continua la sua formazione sul campo oltreoceano. Brasile, Messico e Africa i luoghi in cui si sposta.

Numerose sono le collaborazioni e gli incontri con medici professionisti, fra i più preparati nel campo della chirurgia estetica, che costellano il percorso professionale del dottor Angelo Sapuppo.

Prof. Franco Bassetto, Padova

Ma è soprattutto quando si trasferisce a Padova che le sue collaborazioni con i luminari del settore si fanno più intense. Il direttore della scuola di specializzazione in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica dell’Università di Padova, accreditata EBOPRAS (European Board of Plastic, Reconstructive and Aesthetic Surgery), è Franco Bassetto, professore straordinario e direttore della cattedra in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica dell’Università degli Studi di Padova. Con il professor Bassetto, Angelo Sapuppo stringe una fra le più strette e durature collaborazioni. Non solo come studente della scuola di specializzazione, ma anche in qualità di medico. Il dottor Angelo Sapuppo, infatti, ha svolto numerosi interventi in sala operatoria nell’équipe del professor Bassetto. Non solo. Il prestigioso direttore della clinica è stato per Angelo Sapuppo il punto di riferimento negli ultimi anni di specializzazione, grazie al quale ha scelto di indirizzarsi verso la branca della chirurgia estetica e post-bariatrica. Il professor Bassetto, con le sue qualità di grande organizzatore e innovatore, ha saputo, infatti, insegnare
Oltre ad essere titolare dell’insegnamento di chirurgia plastica nel corso di laurea in Medicina e Chirurgia e in diverse scuole di specializzazione dell’Università di Padova, il professor Bassetto è direttore del Master di Chirurgia Estetica dell’Università degli Studi di Padova che ogni anno ospita corsi e lezioni di alcuni fra i chirurghi più importanti a livello nazionale e internazionale. Franco Bassetto, fra le altre cose, è stato visiting professor presso diverse università ed istituzioni straniere, ha tenuto oltre 18 tra invited lectures e letture magistrali in congressi nazionali e internazionali ed è stato relatore a oltre 200 congressi nazionali e a più di 100 internazionali. È autore anche di 184 pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali, su argomenti di chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica, ingegneria tissutale e chirurgia della mano.

Prof. Carlos Del Pino Roxo, Rio de Janeiro – Prof. Miguel Alejandro Portes Castro, Tlàhuac

Fra le collaborazioni più significative, collezionate dal dottor Angelo Sapuppo, troviamo quella con il professor Carlos Del Pino Roxo, durante il periodo di formazione specialistica sulla chirurgia estetica, svolto a Rio de Janeiro. Il dottor Sapuppo ha avuto la possibilità di conoscere e lavorare con il professor Roxo all’interno della clinica di chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica dell’Hospital Federal Do Andaraì da lui diretta. Fra i più noti a livello mondiale, Carlos Del Pino Roxo è oggi, grazie a suoi oltre trent’anni di esperienza, il chirurgo di riferimento in chirurgia plastica post-bariatrica. Nel corso della sua carriera professionale è stato premiato e riconosciuto da vari organismi internazionali, ha firmato più di venti articoli e preso parte a oltre 150 congressi nazionali e internazionali.
È membro della società brasiliana di chirurgia plastica e membro del collegio brasiliano dei chirurghi. È anche membro di ISAPS (Società Internazionale di Chirurgia Estetica Plastica). A Rio de Janeiro il dottor Angelo Sapuppo ha avuto modo di lavorare con lui a stretto contatto per sei mesi.

 

Importante è stata anche l’esperienza in Messico, dove ha stretto, fra le altre collaborazioni, quella con il professor Miguel Alejandro Portes Castro, medico giovane e brillante con un incarico prestigioso come direttore della clinica di chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica dell’Hospital General di Tlàhuac.

Prof. Franco Bassetto, Padova

Fra i più importanti, c’è senz’altro il professor Giovanni Botti, incontrato durante il corso di formazione in dissezione estetica facciale a Losanna nel luglio 2016. Il professor Botti è stato docente in numerosissimi corsi di chirurgia estetica, organizzati sia da università sia da società scientifiche in Italia, Francia, Austria, Germania, Norvegia, Svizzera, Spagna, Stati Uniti, Giappone, Romania, Oman, Egitto, Barhain, Marocco. Attualmente è, fra l’altro, professore a contratto di Chirurgia Plastica presso la scuola di specializzazione in Chirurgia Maxillo-Facciale dell’Università di Verona. È autore di tre monografie e di 67 articoli pubblicati sulle più note riviste di settore. Ha ricevuto riconoscimenti dalla Società Americana di Chirurgia Plastica Estetica, dalla Società Giapponese di Chirurgia Plastica Estetica, dalla Società Egiziana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica e dall’IMCAS. È, inoltre, membro onorario della Società Francese di Chirurgia Estetica, della Società Rumena di Chirurgia Plastica ed Estetica e della Società Egiziana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica ed è membro ordinario dell’ISAPS, dell’EAFPS e dell’ISLA.
A marzo 2016 il dottor Angelo Sapuppo ha frequentato il corso di rinoplastica a Bergamo, il primo corso europeo dedicato specificamente alla rinosettoplastica aperta, diretto dal professor Enrico Robotti. Quella di Bergamo è stata per Angelo Sapuppo l’occasione per aggiungere alle sue collaborazioni l’incontro con il prestigioso professore. Enrico Robotti, infatti, è direttore del reparto di Chirurgia Plastica degli Ospedali Riuniti di Bergamo. È stato, inoltre, autore e coautore di più di 460 pubblicazioni e comunicazioni a congressi. È professore a contratto della scuola di specializzazione in chirurgia plastica e ricostruttiva dell’Università di Torino e Milano. È stato per sei anni membro del Consiglio Direttivo della SICPRE (Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica) ed è oggi delegato SICPRE presso l’ESPRAS e l’IPRAS. Robotti è anche membro dell’Education Council dell’ISAPS ed è socio fondatore e vicepresidente della “The Rhinoplasty Society Europe”, la società europea di rinoplastica.
Quello di Angelo Sapuppo è un percorso professionale lungo, arricchito da importanti collaborazioni e prestigiosi incontri. Sempre a Bergamo, infatti, durante il corso, il dottor Angelo Sapuppo ha conosciuto i dottori Nazim Cerkes, vicepresidente della ISAPS (Società Internazionale di Chirurgia Plastica Estetica) e presidente della società europea di rinoplastica e il tedesco Wolfgang Gubish, che, con più di 170 pubblicazioni all’attivo, è membro di numerose società nazionali ed internazionali.
Oltre alla formazione accademica, il dottor Sapuppo ha maturato nel corso degli anni una serie di esperienze professionali che hanno arricchito il suo bagaglio personale e lavorativo. Le competenze acquisite negli anni della formazione si sono via via consolidate grazie al confronto con la professione sul campo, intrapreso già a partire dal terzo anno accademico attraverso l’internato presso la Clinica di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica dell’Università di Catania.

Agli studi il dottor Sapuppo ha costantemente affiancato l’esperienza professionale sul campo, che si è fatta sempre più rilevante dopo il conseguimento dell’abilitazione nel 2010. Fra le esperienze professionali che hanno segnato il suo percorso sono da segnalare i periodi trascorsi all’estero.

Brasile e Messico

Nell’agosto del 2015 il dottor Angelo Sapuppo sceglie il Brasile per vedere da vicino e imparare da una delle migliori scuole di chirurgia estetica al mondo. Lì, più esattamente a Rio de Janeiro, trascorre un periodo di formazione specialistica sulla chirurgia estetica presso la Clinica di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica dell’Hospital Federal Do Andaraì, diretta dal professor Carlos Del Pino Roxo. Quella del Brasile si rivela un’esperienza professionale altamente formativa proprio perché nello stato sudamericano si ha una concezione totalmente diversa rispetto all’Europa sia nell’approccio estetico sia in quello chirurgico.

 

Il dottor Angelo Sapuppo racconta, infatti, che il Brasile costituisce un’eccellenza nel campo della chirurgia estetica. Fra le differenze più evidenti rispetto al modo di operare nel Vecchio Continente c’è un meticoloso studio pre-operatorio del paziente. «C’è un’accuratezza – riferisce il dottor Angelo Sapuppo – nell’eseguire il disegno pre-operatorio che non ha precedenti». «Questo fa sì – continua il chirurgo plastico – che l’intervento sia preparato nel dettaglio già nella fase precedente all’ingresso in sala operatoria, al contrario di quanto avviene in Europa».


Non solo i disegni pre-operatori, ma anche la precisione maniacale contraddistingue la chirurgia estetica brasiliana. In più, in Brasile si osa di più su alcune tipologie di intervento. Un’altra considerevole differenza che ha arricchito il bagaglio professionale del dottor Angelo Sapuppo è l’aver assistito a tre/quattro interventi contemporaneamente sullo stesso paziente. Questo comporta una riduzione del tempo operatorio e presuppone un’equipe di chirurghi plastici preparati alla perfezione. Interventi di rinoplastica, mastoplastica additiva, lifting facciali e chirurgia post bariatrica fra gli interventi più comuni a cui ha assistito. L’intera esperienza professionale, durata sei mesi, ha avuto un impatto notevole sulla formazione e sulle competenze del dottor Angelo Sapuppo che subito dopo Rio de Janeiro si trasferisce a Città del Messico dove trascorre un mese presso la Clinica di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica dell’Hospital General di Tlàhuac, diretta dal professor Miguel Alejandro Portes Castro. Qui, il dottor Sapuppo perfeziona la tecnica del body contouring e della gluteoplastica con tecnica di autoprotesi glutea. Il Messico ha un approccio alla chirurgia plastica che rappresenta una via di mezzo fra quello avanzato del Brasile e quello più tradizionale europeo.

Kenya

Differente è invece l’esperienza professionale in Kenya che il dottor Angelo Sapuppo fa nel 2014 quando parte come volontario per la missione umanitaria della fondazione onlus padovana “Help for Life”. Nell’Ospedale North Kinangop di Nairobi, il dottor Angelo Sapuppo si dedica più che altro a interventi di chirurgia ricostruttiva in seguito ad ustioni e alla chirurgia oncologica, malformativa e traumatica.
«Operare in condizioni di arretratezza, con attrezzature che appartengono al passato e in strutture ospedaliere fatiscenti è stato complicato» – racconta Sapuppo. «Durante quel periodo eravamo solo due chirurghi plastici insieme ad un ortopedico e a un chirurgo generale e cercavamo, fra le altre cose, di formare i medici e i chirughi del posto».
Kenya

 

I congressi sono stati una parte fondamentale che ha aggiunto spessore alle esperienze professionali del dottor Sapuppo. In particolare, quello internazionale di Chirurgia Post-Bariatrica (AICPEO), tenuto subito dopo il ritorno dal Brasile nell’aprile 2016, in cui ha partecipato come relatore, presentando la relazione sugli “Interventi combinati in sicurezza nella chirurgia post-bariatrica”. E ancora, il congresso del Gruppo Triveneto di Chirurgia Plastica a Parma del novembre 2014, in cui ha presentato l’esperienza nella missione umanitaria in Kenya.
Fra le esperienze professionali che compongono il percorso del dottor Angelo Sapuppo ci sono anche i corsi di formazione. Fra quelli che hanno avuto un impatto più significativo sulla sua carriera c’è il corso di dissezione anatomica di tutto il corpo tenutosi all’Università di Bordeaux, diretta dai professori Vincent Casoli e Philippe Pelissier nel 2014; il corso sulla chirurgia estetica del volto dell’Università di Losanna nel luglio 2016 e il corso di chirurgia della mano e microchirurgia presso l’Università di Savona, diretta dal professor Mario Igor Rossello, nel 2013. Corsi che hanno permesso al dottor Angelo Sapuppo di raffinare la tecnica e perfezionare le conoscenze sul campo. Il bagaglio di esperienze professionali maturate negli anni ha permesso al dottor Sapuppo di raggiungere una conoscenza approfondita nel campo della chirurgia plastica, fornendogli basi tecniche elevate.

Il Dottor Angelo Sapuppo è socio di: